Connect with us

Hi, what are you looking for?

Teamfight Tactics

Teamfight Tactics: l’inarrestabile comp “Moonshine”

Moonshine

Con l’arrivo della patch 10.20 ci sono stati dei piccoli accorgimenti a livello di bilanciamento per quanto riguarda Teamfight Tactics. Il meta è cambiato e con lui anche i punti di forza di questa patch; oggi andremo ad analizzare la composizione “Moonshine”.

Molte composizioni si sono fatte strada nel meta durante questa patch, per menzionarne alcune abbiamo: Moonshine, Spirit Zed, Yasuo Duelists o Veigar Slowroll. Per via dei cambiamenti arrivati in questa patch ora si preferisce optare per uno slow-roll, ossia cercare di ottenere i campioni necessari in modo più lento, senza spendere immediatamente tutti i soldi a cercare un campione nei primi momenti di gioco. Questi cambiamenti sono possibili per via di un cambiamento del sistema ai campioni di costo 4 che vengono trovati quando si raggiunge il livello 8.

Moonshine

Nonostante i nerf al tratto Spirito nella patch 10.20 di Teamfight Tactics, Ahri e i suoi compagni rimangono ancora molto forti quando vengono accompagnati dai campioni con il tratto “Luce Lunare” (Moonlight). Tutto questo è reso possibile grazie ai buff ricevuti da Diana e Lissandra per l’early game, visto che in precedenza faticavano ad avere ragione su altri campioni costo 1. Non bisogna però dimenticare i buff ricevuti anche su Aphelios, le torrette restano più a lungo in campo e questo lo aiuta enormemente. Aphelios come al solito rimarrà il carry principale della composizione, andando a ricevere oggetti come: Furia di Guinsoo, Pugnale di Statikk e Angelo Custode. Altri oggetti molto utili in base al team nemico possono essere: Fascia d’Argentovivo, Bramasangue e lancia di Shojin. Ahri e Yuumi rivestiranno poi un ruolo essenziale visto il loro enorme potenziale.

Consigli

Per poter giocare in maniera efficiente questa composizione bisogna mantenere una buona economia e utilizzare lo slow-roll. I giocatori dovranno slow-rollare campioni come Diana e Lissandra mentre dovranno darsi da fare a cercare 4 campioni Spirito fino al livello 5. Quando si raggiungeranno Diana e Lissandra a 3 stelle allora bisognerà raggiungere in fretta il livello 7 in modo da pote ottenere in fretta un ottimo Aphelios. Assicuratevi di non mettere più di 2 oggetti su Diana o Lissandra, altrimenti Aphelios non verrà portato a 4 stelle per il tratto Luce Lunare.

Conclusione

Questo è quanto per l’articolo di oggi. La composizione di Teamfight Tactics basata sui campioni Spirito e Luce Lunare continua a rimanere promettente ma ha un lato negativo, in molti vorranno giocare questa composizione. Quindi starà al singolo giocatore scegliere se accettare questo enorme rischio. La fortuna però premia anche i coraggiosi. Per il momento è tutto, vi invitiamo a rimanere aggiornati qui su Openmid ed in seguito a seguire tutti i nostri social per non perdervi nessun articolo.

Teamfight Tactics

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Entra nella community Telegram di OpenMid!

Potrebbe interessarti anche

Valorant

Sembra proprio che i contenuti di Valorant continuino a crescere esponenzialmente. Solo qualche ora fa stavamo parlando delle varie novità che verranno introdotte con...

Valorant

Considerando la ormai vicina data di pubblicazione di Valorant, abbiamo ben pensato di darvi qualche piccola informazione in più in merito ad altri aspetti...

Nessuna Categoria

Reduce da anni di cambiamenti rilevanti nel panorama videoludico che l’ha vista protagonista per longevità e fidelizzazione, Riot Games si è ritrovata spesso nell’occhio...

League Of Legends

Ecco i cambiamenti previsti per la patch 10.10 di League of Legends. Come siamo abituati ormai, sappiamo per certo che fino a quando uscirà...

Copyright © 2020 OpenMid.gg - Proprieta' di ARKADIA SRLS, sede in Via Trieste 1, 58100, Grosseto, P.IVA 01659980534 - Sotto la gestione di NETCOM SRLS, sede in Via Cellottini 38, 00015 Monterotondo, P.IVA 13783471009 - Service Web di SPAWNLAB, sede in Via degli Ippocastani 4, 20152 Milano, P.IVA 11174100963